Civile

Calcio “pirata” online, la vigilanza non spetta agli operatori di Tlc

Francesco Machina Grifeo

Il Tribunale di Milano, con l'ordinanza n. 31892/2016, accogliendo, in via cautelare, la richiesta di Mediaset Premium ha disposto la sospensione delle trasmissioni “pirata”, in live streaming, delle partite di calcio di serie A e della Champions da parte della piattaforma internet Calcion.at. Ed ha ordinato ai maggiori internet provider – Telecom Italia, Vodafone Omnitel, Fastweb, Tiscali, H3G e Wind – di impedire ai propri abbonati l'accesso al sito. Il giudice ha invece rigettato la diversa e ...