Professione e Mercato

Esperienza all’estero e laurea in corso i consigli di chi ce l’ha fatta (subito)

di Valeria Uva

Una laurea nei tempi giusti e l’apertura verso esperienze internazionali. Sono tra le carte vincenti dei giovani che un posto nelle Big Four sono già riusciti a conquistarlo.

Può persino capitare che un «cervello in fuga» rientri in Italia proprio grazie alla chiamata di una delle società di consulenza. È successo a Dario Cefarelli, 25 anni, napoletano, da febbraio chiamato a Milano nel team M&A di Pwc TLS dagli Usa dove aveva appena terminato un master in business and company law alla Temple university...