Comunitario e Internazionale

Investimenti, al via l'accordo bilaterale UE-CINA

di Lorenzo Riccardi*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Maggior tutela per investitori nella concorrenza con società statali cinesi, regole contro i trasferimenti forzati di tecnologia e maggiore trasparenza sui sussidi. La Cina si impegna ad attuare le convenzioni dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro già ratificate e ad implementare l'accordo di Parigi sul cambiamento climatico

Dopo sette anni di negoziati, il presidente cinese Xi Jinping e i leader UE hanno confermato il 30 dicembre il termine della negoziazione per l'accordo sugli investimenti.

L'accordo bilaterale UE-Cina, Comprehensive Agreement on Investments (CAI) è rilevante per un'area che vale circa 25,8 mila miliardi di dollari, equivalente al 30% del PIL mondiale e al 24% della popolazione totale.

In base all'intesa con Bruxelles, Pechino garantirà maggiore accesso agli investimenti europei nei settori strategici...