Professione e Mercato

Chiomenti e Clifford Chance nella nuova emissione obbligazionaria Senior Unsecured da €500 mln di Saipem


Chiomenti ha assistito Saipem nell'emissione di un prestito obbligazionario a tasso fisso, con scadenza 31 marzo 2028, del valore di €500 milioni. Nell'operazione Clifford Chance ha agito per conto degli istituti finanziari.


Chiomenti ha assistito Saipem nell'emissione di un prestito obbligazionario a tasso fisso, con scadenza 31 marzo 2028, del valore di €500 milioni. Nell'operazione Clifford Chance ha agito per conto degli istituti finanziari.

Le obbligazioni, emesse da Saipem Finance International B.V. a valere sul programma EMTN e quotate sul segmento Euro MTF della Borsa del Lussemburgo, pagano una cedola annua del 3,125% ed hanno un prezzo di re-offer del 100%. La nuova emissione ha raccolto l'interesse di investitori istituzionali prevalentemente basati in Italia, Francia, Regno Unito e Germania.

Chiomenti ha assistito Saipem con un team guidato dal socio Giorgio Cappelli coadiuvato dal socio Federico Amoroso, il managing counsel Benedetto La Russa e gli associate Lorenzo Simonte e Alessio Lisanti. Gli aspetti fiscali sono stati seguiti dal socio Marco Di Siena e dal senior associate Maurizio Fresca.

Clifford Chance ha affiancato il sindacato di collocamento – composto da BNP Paribas, Deutsche Bank, Goldman Sachs Bank Europe SE, HSBC, IMI-Intesa Sanpaolo e UniCredit, in qualità di Joint Active Bookrunners e da ABN AMRO, ING e Santander, in qualità di Passive Bookrunners – con un team composto dal partner Filippo Emanuele e dalla counsel Laura Scaglioni, coadiuvati da George Hunt.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©