Responsabilità

Trasporto marittimo: sulle operazioni di caricamento e stivaggio della merce risponde il vettore

di Mario Finocchiaro

Le clausole derogatrici (come quella free in, liner out) incidono sulle spese e non sulla responsabilità


In tema di trasporto internazionale marittimo, e alla stregua della disciplina desumibile sia dalla Convenzione di Bruxelles del 25 agosto 1924, che dall'articolo 422 Cn, le operazioni di caricamento e stivaggio della merce riguardano attività accessorie al trasporto e rientrano nella sfera di rischio, costo e responsabilità del vettore, potendo eventuali clausole derogatrici (quali, nella specie, quella free in, liner out) incidere sulle spese e non sulla responsabilità di quest'ultimo. Lo precisa...