Penale

La pura commemorazione di un generale fascista non fa scattare il reato di apologia

di Paola Rossi

L'elemento soggettivo sta nell'induzione di pensieri e atti tendenti all'esaltazione dell'ideologia mussoliniana

Il reato di apologia del fascismo e la violazione del divieto di ricostituzione del partito fascista non possono derivare dalla mera commemorazione di esponenti o combattenti fascisti. Il dolo del reato va ravvisato nell'esaltazione e nell'induzione di pensieri "nostalgici" di quella area di opinione e di azione in Italia, che espresse forme razziali di politica. Con la sentenza n. 11576/2021, la Corte di cassazione ha stabilito che è da rifare il processo al sindaco e agli assessori del Comune dove...