Professione e Mercato

SZA pubblica il Report Integrato 2019


Primo e unico studio al mondo, per un impegno rispettato con i propri stakeholder, la consapevolezza di un sentiero tracciato, del momento presente e uno sguardo rivolto al futuro. Oltre.


SZA ha chiuso nelle scorse settimane il Report Integrato relativo all'anno 2019, rinnovando così il suo impegno con la seconda edizione anche in un anno che ha messo così profondamente in discussione il nostro quotidiano nella sua essenza. SZA è il primo e unico studio legale ad effettuare un'azione di rendicontazione, di trasparenza e responsabilità così completa, lo comunica una nota dello studio.

La sostenibilità e la responsabilità sociale di impresa sono unitamente una scelta e un percorso; raccontarsi significa dunque continuare a tracciare il sentiero e una rendicontazione periodica può far da bussola. Automazione dei processi interni, l'innovazione nella misurazione delle performance e internal audit, CSR e sostenibilità sono state le parole chiave di un anno che si è rivelato poi, a posteriori, fondamentale per le azioni intraprese nel sostenere l'impatto brutale con il Covid.

"L'esperienza di vivere e lavorare durante una pandemia" commentano Marisa Meroni e Luca Guffanti, Managing Partners di SZA "si è riflessa sul vissuto di tutti noi evidenziando che i passi che avevamo compiuto andavano tutti nella giusta direzione e che ci avevano reso davvero dei pionieri tra gli studi. Ed è questo ad averci convinto a ribadire il nostro impegno per la sostenibilità, sempre più consapevoli del principio di interdipendenza che ci governa. Ora più che mai."

Al titolo scelto per il Report Integrato 2019 il compito di focalizzare l'aspetto transitorio, generativo e trasformativo del presente: è questo il senso di - Beyond – Oltre. Uno sguardo al futuro, oltre un oggi faticoso e complicato, oltre l'esperienza della distanza sociale necessaria, verso una nuova socialità, oltre l'orizzonte attuale.

Le necessarie informazioni che tracciano il 2019 sono accompagnate da un racconto in immagini che fotografa ciò che rivivremo speriamo presto: i viaggi, il lavorare insieme, le cene con la famiglia e gli amici, i gesti ora troppo lontani di vicinanza. Considerata la data di pubblicazione, si è deciso di dare conto, in una sezione specifica, anche dei primi 9 mesi del 2020. Il Report è consultabile qui.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©