Professione e Mercato

Tutti gli advisor coinvolti nella ripatrimonializzazione di Zushi Italia


Si è conclusa con successo l'operazione di ripatrimonializzazione di Zushi Italia S.p.A., catena italiana di ristoranti di cucina giapponese basata sull'alta qualità e sul design


Si è conclusa con successo l'operazione di ripatrimonializzazione di Zushi Italia S.p.A., catena italiana di ristoranti di cucina giapponese basata sull'alta qualità e sul design, lo comunica una nota dello studio.

L'operazione è stata integralmente sostenuta dai soci e ha comportato il rafforzamento patrimoniale della società, realizzato anche per il tramite di un accordo con UniCredit S.p.A. (principale banca finanziatrice del Gruppo Zushi) che ha portato all'integrale estinzione dell'indebitamento bancario di Zushi.

Investinfood e Zushi sono state assistite da BonelliErede con un team composto dal partner Giuseppe Lombardi, l'of counsel PierDanilo Beltrami – entrambi membri del Focus Team Crisi aziendali e ristrutturazioni del debito – e l'associate Pierangelo Totaro, affiancati per gli aspetti corporate dal partner Federico Vermicelli – anch'egli membro dello stesso Focus Team – e dalla senior associate Giulia Tanzini.

Cristiano Gaifa è stato assistito da Gatti Pavesi Bianchi Ludovici con un team composto dal partner Stefano Valerio e dall'associate Amélie Gillet.

Unicredit è stata assistita da La Scala Società tra Avvocati con un team composto dal partner Luca Sblendorio e dalla senior associate Ambra Avallone.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©