Professione e Mercato

Chiomenti e Cleary Gottlieb con Ion Investment Group nell'OPA su Cerved

Ion Investment Group ha lanciato un'OPA sulla totalità delle azioni di Cerved Group a 9,5 euro per azione. Ion è affiancata nell'operazione per gli aspetti legali da un team di Chiomenti e da un team di Cleary Gottlieb

Carlo Croff, Marco Maugeri e Giuseppe Scassellati Sforzolini
Carlo Croff, Marco Maugeri e Giuseppe Scassellati Sforzolini


Ion è uno dei principali fornitori di soluzioni software, dati e analytics per il settore finanziario a livello globale e negli ultimi anni si è rafforzato perfezionando numerose operazioni di acquisizione, tra cui Mergermarket, Dealogic e Fidessa e Openlink e ha da poco sottoscritto anche un accordo per l'acquisto di Cedacri, principale operatore in Italia di piattaforme di core banking software e servizi IT per banche e istituzioni finanziarie.

Chiomenti ha prestato assistenza a Ion con un team multidisciplinare composto dai partner Carlo Croff e prof. Marco Maugeri, dal managing counsel Edoardo Canetta, dalla senior associate Marica Falcone e dall'associate Tommaso Caciolli per i profili societari, dal partner prof. Giulio Napolitano e dall'associate Lorenzo Bimbi per i profili golden power, dall'of counsel prof.ssa Stefania Bariatti con l'associate Antonino Cutrupi per i profili antitrust e dal partner Alessandro Portolano con l'associate Nicola Cecchetto per i profili regolamentari.

Il team di Cleary per Castor è formato dai partner Giuseppe Scassellati Sforzolini e Pietro Fioruzzi, dal counsel Paolo Rainelli, dall'associate Nicole Puppieni, dall'avvocato Edoardo Filiberto Roversi, dai senior attorney Saverio Valentino e Laura Prosperetti

Nell'operazione coinvolta anche FSI Sgr, assistita dallo Studio Internazionale Gianni & Origoni con un team multidisciplinare composto dal partner Stefano Bucci, che ha anche coordinato il team, dal partner Andrea Aiello, dal senior associate Aldo Turella, per i profili di private equity, public M&A e societari, dal partner Fabio Chiarenza e dal managing associate Francesca Staffieri, dal partner Antonio Lirosi e dall'associate Carmine Pepe per i profili golden power, dal counsel Giancarlo Ranucci per i profili regolamentari, e dal partner Piero Fattorì per i profili antitrust.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©