Professione e Mercato

Gianni & Origoni e BonelliErede nel closing dell'acquisizione del ramo financial advisory di Deutsche Bank da parte di Zurich

Raimondo Premonte, Emanuele Grippo, Massimiliano Danusso ed Enrico Vaccaro
Raimondo Premonte, Emanuele Grippo, Massimiliano Danusso ed Enrico Vaccaro

Gianni & Origoni e BonelliErede hanno assistito rispettivamente Zurich Italy Bank, società interamente controllata da Zurich Insurance Company Ltd., e Deutsche Bank nel closing, avvenuto in data 17 ottobre 2022, dell'operazione di acquisto da parte di Zurich del ramo d'azienda di financial advisory di Deutsche Bank, composto da 1.085 consulenti finanziari, 96 dipendenti e oltre € 16 miliardi di asset under management.

L'operazione dà esecuzione all'accordo tra le parti sottoscritto nell'agosto 2021.
Il completamento dell'operazione costituisce un momento di significativa rilevanza per Zurich, che rafforza la propria presenza sul mercato italiano e fa il proprio ingresso nel settore della consulenza finanziaria e del wealth management; a tal fine, Zurich ha costituito Zurich Italy Bank S.p.A., la cui autorizzazione allo svolgimento dell'attività bancaria e della prestazione dei servizi di investimento è stata rilasciata dalla BCE al termine di un procedimento condotto dinnanzi alla Banca d'Italia.
L'operazione si pone inoltre in continuità con il già avviato percorso di trasformazione e rifocalizzazione strategica di Deutsche Bank in Italia, rappresentando un ulteriore sviluppo della partnership con Zurich: Deutsche Bank, infatti, fornirà alcuni prodotti e servizi bancari a Zurich Bank, a vantaggio di clienti e consulenti finanziari, e Zurich Italia continuerà a distribuire la propria offerta assicurativa anche attraverso le filiali di Deutsche Bank.

Lo studio legale Gianni & Origoni ha assistito Zurich Insurance Company e Zurich Italy Bank, affiancando il team in house delle Società, in tutte le fasi della operazione d'acquisto e di autorizzazione allo svolgimento dell'attività bancaria e alla prestazione dei servizi di investimento, con un team coordinato dal partner Francesco Gianni e guidato dal partner Raimondo Premonte, coadiuvato dal senior associate Alessandro Meringolo, Andrea Covolan e Chiara Masucci per i profili corporate ed M&A, e dal partner Emanuele Grippo, coadiuvato dal counsel Giancarlo Ranucci e dall'associate Federico Cappellini per i profili regolamentari, nonché dal partner Cristina Capitanio e dal managing associate Veruska Crucitti per gli aspetti giuslavoristici. Gli aspetti Golden Power sono stati seguiti dal partner Antonello Lirosi coadiuvato dal senior associate Carmine Pepe, mentre gli aspetti Antitrust sono stati curati dal partner Piero Fattori con la senior associate Mariachiara Goglione.

BonelliErede ha assistito Deutsche Bank in tutti gli aspetti che hanno portato al completamento dell'operazione con un team multidisciplinare coordinato dai partner Massimiliano Danusso ed Enrico Vaccaro, membri del Focus Team Banche, con il coinvolgimento, per i profili di diritto regolamentare, della partner Francesca Marchetti, coadiuvati per gli aspetti corporate M&A, dal senior associate Francesco Farracchiati e da Ludovico Morabito e Alberto Picece. I profili di diritto del lavoro sono stati seguiti dal partner Marcello Giustiniani e dal senior associate Stefano Calabria.

Il team in house di Zurich è stato coordinato da Diana Allegretti, General Counsel di Zurich in Italia, e da Francesco Alteri, Head of Legal & Corporate Affairs di Zurich Italy Bank, ed è composto da Marc Poltera per gli aspetti M&A, Costanza Starita, Francesca Cimpanelli e Chiara Ruggeri per i profili corporate e regolamentari, Andrea Vitale e Alessandro Varliero per gli aspetti contrattuali e assicurativi.

Il team in house di Deutsche Bank è stato coordinato da Michele Mengoni, General Counsel di Deutsche Bank in Italia, ed è composto da Daniele Bonfiglio per gli aspetti M&A, Massimo Serva per i profili privacy e regolamentari e Paola Trinchero per gli aspetti contrattuali.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©