Professione e Mercato

Privacy: cartellino giallo all'avvocato che risponde in ritardo

di Marina Crisafi

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Il ritardo nel fornire i dati è una violazione della privacy. Lo ha stabilito il Garante ammonendo ufficialmente un avvocato

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Cartellino giallo per l’avvocato che non risponde per tempo alle richieste di informazioni su un procedimento. Tale ritardo infatti integra una violazione della privacy. Lo ha stabilito il Garante con il provvedimento n. 17/2022 ammonendo un legale per violazione dell’articolo 12, paragrafo 3, del Gdpr.

Il caso
Il caso partiva dall’istanza di esercizio di diritti ex articolo 15 e seguenti Gdpr inviata da un cittadino italiano a un avvocato nel mese di marzo 2021.

A maggio l’interessato scriveva...