Esami e Concorsi

Esame avvocato, esclusi diritto del lavoro e diritto commerciale dalla prima prova orale - Il testo del Dm correttivo

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

I quesiti per la prima prova orale dell'esame di avvocato non riguarderanno diritto del lavoro e diritto commerciale. Lo precisano le linee generali per la formulazione dei quesiti, con decreto della Ministra della Giustizia, Marta Cartabia. La modifica, adottata d'intesa con la Commissione centrale per l'esame, esclude le materie disciplinate dal Libro V del Codice civile – il diritto del lavoro e il diritto commerciale – da quelle che potranno formare oggetto dei quesiti nella prima prova. Resta invece fermo che le materie stesse potranno essere oggetto della seconda prova orale, se scelte dal candidato.

In prossimità dell'avvio degli esami, il Ministero ha inteso così tutelare l'affidamento di chi si sia preparato per l'esame, facendo riferimento alle linee generali già adottate dalla Commissione centrale per la precedente sessione dell'esame (la prima con il nuovo sistema del doppio esame orale), che avevano espressamente suggerito l'esclusione del Libro V del codice civile dall'oggetto dei quesiti.