Giustizia

Viola alla procura di Milano per chiudere crisi e polemiche

di Giovanni Negri

Il plenum del Csm ieri mattina ha nominato a maggioranza, 13 voti, il procuratore generale di Firenze Marcello Viola; la candidatura dell’aggiunto milanese, Maurizio Romanelli, ha totalizzato 6 voti mentre quella del capo della Procura di Bologna, Giuseppe Amato, 3

Niente scelta interna per la guida della Procura di Milano. E a suo modo anche questo è un segno dei tempi, di una stagione di crisi e polemiche, di spaccature e incertezze, che hanno investito uno degli uffici di punta della magistratura inquirente. Il plenum del Csm ieri mattina ha infatti nominato a maggioranza, 13 voti, il procuratore generale di Firenze Marcello Viola; la candidatura dell’aggiunto milanese, Maurizio Romanelli, ha totalizzato 6 voti mentre quella del capo della Procura di Bologna...