Civile

In caso di smarrimento dell'avviso di ricevimento, la ricezione si prova con il duplicato rilasciato dall'Ufficio postale

di Giampaolo Piagnerelli

Il duplicato dell'avviso di ricevimento non richiede per la sua efficacia la sottoscrizione della persona cui il piego è stato consegnato

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

In tema di notifiche eseguite mediante servizio postale il duplicato non richiede per la sua efficacia la sottoscrizione della persona cui il piego è stato consegnato. E' quanto chiarisce la Cassazione con l'ordinanza n. 13798/22.

La vicenda. Un cittadino che aveva ricevuto una cartella dal Comune di Roma ha eccepito che il Tribunale aveva erroneamente...