Civile

Il poco rispetto della privacy dei rider costa a Foodinho 2,6 milioni di euro

di Antonello Cherchi

Sanzione di 2,6 milioni di euro nei confronti di Foodinho, società di consegne a domicilio controllata da GlovoApp23. Per la prima volta il Garante della privacy mette sotto la lente il settore dei rider, ambito particolarmente esposto ai problemi connessi all’uso di dati personali. L’attività dei lavoratori della gig economy è, infatti, legata ad algoritmi che gestiscono le chiamate e monitorano tempi, modalità, tragitti delle consegne e quei risultati servono a determinare le performance del rider...