Professione e Mercato

Pavia e Ansaldo nell'aumento di capitale di CSP International Fashion Group

Nell'ambito dell'aumento di capitale è stato redatto e pubblicato un prospetto UE della ripresa, ai sensi del regime semplificato previsto dell'art. 14 bis del Regolamento UE 2017/1129

Anna Saraceno e Paolo Lupini
Anna Saraceno e Paolo Lupini

Lo studio legale Pavia e Ansaldo ha assistito CSP International Fashion Group S.p.A., società quotata sul mercato Euronext Milan, nell'aumento di capitale in opzione ai soci deliberato dall'assemblea straordinaria del 30 aprile 2021. L'operazione si è conclusa nel mese di gennaio 2022.

CSP International Fashion Group S.p.A. è un'azienda attiva nella produzione e commercializzazione di calze, collant, intimo, corsetteria, lingerie, costumi da bagno e abbigliamento, dai capi e materiali innovativi e della migliore qualità, con i propri marchi Oroblù, Perofil, Luna di Seta, Lepel, Sanpellegrino, Cagi, Well e Le Bourget.

Nel contesto dell'operazione CSP International Fashion Group S.p.A. è stata assistita per gli aspetti legali da Pavia e Ansaldo, con un team composto dai partner Anna Saraceno e Paolo Lupini (entrambi in foto) e dall'associate Francesco Savi. Il team ha assistito la Società in tutte le fasi dell'aumento di capitale, dalla delibera assembleare, alla redazione del prospetto informativo, alla preparazione dei documenti ancillari e dei comunicati stampa, nonché ai rapporti con Consob e Borsa Italiana.

In particolare, nell'ambito dell'aumento di capitale è stato redatto e pubblicato, tra i primissimi in Italia, un prospetto UE della ripresa, ai sensi del regime semplificato previsto dell'art. 14 bis del Regolamento UE 2017/1129. Il prospetto in questione rappresenta inoltre il primo caso italiano di prospetto UE della ripresa finalizzato unicamente all'ammissione alle negoziazioni delle azioni rivenienti dall'aumento di capitale.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©