Professione e Mercato

Herbert Smith Freehills annuncia i risultati finanziari per l'anno 2021/22

Laura Orlando
Laura Orlando

Lo studio Herbert Smith Freehills annuncia i risultati finanziari per l'anno fiscale che si è concluso il 30 Aprile 2022, registrando una crescita sia negli utili che nei ricavi e raggiungendo la migliore performance degli ultimi anni.

Di seguito le principali evidenze:
•L'esercizio 2021/22 ha registrato i risultati migliori mai ottenuti relativamente a fatturato, utili e utile per equity partner
•è stato il nono anno consecutivo di crescita, in termini di ricavi
•I ricavi sono stati pari a 1,103 miliardi di sterline, con un aumento del 6% rispetto all'anno finanziario precedente (2020/21: 1,038 miliardi di sterline)
•L'utile è stato di 381,2 milioni di sterline con un aumento del 4% rispetto all'anno finanziario precedente (2020/21: 366,9 milioni di sterline)
•L'utile per equity partner è stato di £ 1.163.000, con un aumento del 6% rispetto all'anno finanziario precedente (2020/21: £ 1.099.000)

Il CEO di HSF, Justin D'Agostino, ha così commentato i risultati: "Sono molto orgoglioso di annunciare un altro anno di crescita dello studio. I risultati di quest'anno sono stati particolarmente positivi, avendo superato quanto conseguito nell'anno precedente, già da record. Un anno che ha visto per la prima volta ricavi e utili per equity partner superare rispettivamente 1 miliardo di sterline e 1 milione di sterline."
"L'attività in tutti gli uffici del network e nelle diverse aree di pratica è stata intensa e in costante crescita. I clienti si sono rivolti a Herbert Smith Freehills per gli incarichi strategicamente più rilevanti nelle due aree che possiamo definire i nostri due "motori trainanti gemelli": transactional e litigation."
"I nostri uffici in Australia, Hong Kong, New York, Belfast e Medio Oriente hanno vissuto un anno eccezionale, così come Parigi e Madrid, ciascuno con una crescita a due cifre. Anche Londra ha ottenuto ottimi risultati. Le nostre sedi più recenti, tra cui Milano, Kuala Lumpur e la nostra joint venture con Kewei in Cina, hanno contribuito al raggiungimento della nostra solida performance finanziaria, il risultato di un eccezionale lavoro di squadra, dalla collaborazione transfrontaliera e cross-practice, ad un approccio di assistenza al cliente sempre su misura, che pone particolare enfasi sulla cura dei rapporti umani, oltre che professionali".


Laura Orlando, Managing Partner dell'ufficio Herbert Smith Freehills di Milano commenta: "La performance finanziaria dello studio migliora di anno in anno, e siamo felici che l'ufficio di Milano abbia contribuito fattivamente a questo risultato."
Il CEO Justin D'Agostino ha continuato: "Quest'anno Herbert Smith Freehills ha investito molto anche nella valorizzazione e crescita interna dei propri collaboratori, si è concluso da poco, infatti, il round di promozioni più grande nella storia del nostro studio. Altro punto fondamentale, la nostra strategia Ambition 2025, espressione della nostra visione globale che mira a consolidare la posizione dello studio come leader a livello mondiale. Nonostante le numerose sfide poste dall'economia globale, abbiamo molta fiducia nelle nostre capacità in termini di resilienza finanziaria e strategica. La decisione di chiudere il nostro ufficio di Mosca non è stata presa alla leggera, ma continuano i nostri sforzi di crescita nell'area EMEA."
.

"Desidero ringraziare il team Herbert Smith Freehills e i nostri clienti per questo anno eccezionale. Confidiamo di poter riportare in futuro risultati altrettanto incoraggianti e positivi, ribadendo l'impegno di tutti a lavorare in questa direzione" ha concluso il CEO Justin D'Agostino.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©