Giustizia

XXXV Congresso nazionale forense -Masi: gli avvocati siano all’altezza del cambiamento

di Giovanni Negri

È una chiamata alla responsabilità quella fatta all’avvocatura dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio al XXXV Congresso nazionale forense che si è aperto ieri a Lecce

È una chiamata alla responsabilità quella fatta all’avvocatura dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio al XXXV Congresso nazionale forense che si è aperto ieri a Lecce. Mattarella ha ricordato che «il Paese ha in atto un importante stagione di rinnovamento sia del processo civile sia di quello penale. L’Avvocatura è chiamata a fornire il proprio qualificato contributo per assicurare che le nuove norme consentano la necessaria accelerazione dei tempi di definizione dei ...