Civile

L'eccezione di compensazione non può essere sollevata dalle Entrate per la prima volta in appello

di Giampaolo Piagnerelli

Sul punto la Cassazione ha precisato che il divieto di proporre nuove eccezioni in sede di gravame concerne tutte le eccezioni in senso stretto consistenti nei vizi di invalidità dell'atto tributarioo

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

L'eccezione di compensazione non può essere sollevata dall'amministrazione finanziaria in grado di appello ex articolo 57 del Dlgs 546/1992, trattandosi di eccezione in senso proprio o stretto. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 16095/22.

La posizione della Corte. Nell'odierna decisione si legge che le Entrate hanno eccepito come il giudice...