Immobili

Nulla la delibera che approva il riparto spese di balconi privi di fregi e decorazioni

di Fulvio Pironti

Per i giudici di Roma solo nel caso in cui i balconi aggettanti presentino rivestimenti esterni o elementi decorativii, tali da conferire all’edificio un profilo estetico gradevole, dovranno considerarsi comuni

Soltanto nel caso in cui i balconi aggettanti presentino rivestimenti esterni o elementi decorativi ed ornamentali, tali da conferire all’edificio un profilo estetico più gradevole, dovranno considerarsi comuni. È perciò nulla la delibera approvativa delle spese manutentive di balconi privi di fregi e decorazioni imputate a tutti i condòmini. Lo ha sostenuto la Corte di Appello di Roma con sentenza n. 4447 del 27 giugno 2022.

Il caso

In primo grado era stata respinta l’impugnativa avanzata ...