Civile

Le firme digitali scadute mettono a rischio milioni di atti giuridici

di Andrea Monti

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Dal 1° gennaio 2023 non saranno più utilizzabili per firmare digitalmente due smart-card francesi poco diffuse in patria ma largamente commercializzate in Italia. Come comunicato il 24 maggio 2022 dall’Agenzia per l’Italia digitale le firme apposte con tali dispositivi «dopo il 31/12/2022 non saranno valide»

Dal 1° gennaio 2023 non saranno più utilizzabili per firmare digitalmente due smart-card francesi poco diffuse in patria ma largamente commercializzate in Italia. Come comunicato il 24 maggio 2022 dall’Agenzia per l’Italia digitale le firme apposte con tali dispositivi «dopo il 31/12/2022 non saranno valide». Secondo un’interpretazione questo inciderebbe anche sui documenti firmati prima della scadenza, quando cioè dispositivi e certificati erano utilizzabili.

La questione non è limitata al caso francese...