Civile

L'interversione del possesso si deve estrinsecare in un fatto esterno

di Mario Finocchiaro

Si deve poter che il possessore ha cessato di possedere in nome altrui ed ha iniziato un possesso per conto ed in nome proprio

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

L'interversione del possesso, che non può avvenire mediante un semplice atto di volizione interna, si deve estrinsecare in un fatto esterno, dal quale sia consentito desumere che il possessore nomine alieno ha cessato di possedere in nome altrui ed ha iniziato un possesso per conto ed in nome proprio. L'interversione, quindi, può anche realizzarsi mediante il compimento di attività materiali che manifestino inequivocabilmente l'intenzione di esercitare il possesso esclusivamente nomine proprio, purché...