Civile

Cambia il codice della strada: in vigore da oggi le nuove su attraversamenti, monopattini e parcheggi

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Precedenza anche a chi è solo in procinto di attraversare sulle strisce. Estesa a tablet e pc portatili la multa prevista per chi usa il telefonino alla guida. Possibile effettuare servizio taxi anche con motocicli e velocipedi. Fino a 204 euro di multa per chi getta il mozzicone dall'auto

Stretta sui monopattini elettrici, multe più salate per i parcheggi selvaggi in zone riservate, divieto di pubblicità sessista, nuove regole per gli attraversamenti pedonali, dure sanzioni per chi getta spazzatura dall'auto. Sono queste le principali novità entrate in vigore oggi contenute nella legge 9 novembre 2021, n. 156 , di conversione del decreto Infrastrutture e Trasporti 10 settembre 2021 n. 121, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di ieri.

Monopattini elettrici
Nel provvedimento sono inserite norme per garantire la sicurezza dei monopattini elettrici: il limite di velocità scende da 25Km/h a 20 Km/h (6 Km/h nelle aree pedonali). I monopattini inoltre non possono circolare (salvo la conduzione a mano) o essere parcheggiati sui marciapiedi se non in aree individuate dai Comuni, mentre resta la possibilità di sosta negli stalli per biciclette e ciclomotori. Per evitare la sosta selvaggia gli operatori di noleggio di monopattini devono prevedere l'obbligo di acquisizione della foto al termine di ogni noleggio, dalla quale si desuma chiaramente la posizione del parcheggio.

Viene poi confermato l'assoluto divieto di utilizzare il veicolo in due. Una pratica invece molto diffusa nelle grandi città. Si aggiunge il divieto di condurre un monopattino elettrico dopo aver assunto bevande alcoliche o stupefacenti.

È previsto l'obbligo di un segnalatore acustico, di un r egolatore di velocità e, a partire da luglio 2022, delle frecce e di indicatori di freno su entrambe le ruote. Trascorsi 30 minuti dopo il tramonto e per tutto il periodo in cui ci sarà buio chi circolerà con un monopattino dovrà indossare il giubbotto e le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.Viene fissata a 14 anni l'età minima per poter utilizzare i monopattini a propulsione prevalentemente elettrica. Per questi soggetti però, a differenza di coloro che hanno già compiuto i 18 anni, è previsto l'obbligo di indossare un casco protettivo conforme alle norme tecniche armonizzate UNI EN 1078 o UNI EN 1080.

Dura sanzione anche per chi circola con un monopattino a motore manomesso: è prevista la confisca del mezzo. Per i monopattini già in circolazione scatta l'obbligo di adeguamento entro e non oltre il 1° gennaio 2024.

Il noleggio - L'abilitazione al noleggio del mezzo deve avvenire esclusivamente previa verifica, anche in modalità telematica, dell'età del conducente e della disponibilità da parte dello stesso di tutta la dotazione protettiva prevista per la guida del monopattino. Le imprese di noleggio di monopattini elettrici, che violano tali disposizioni, sono soggette alla sanzione ammini¬strativa del pagamento di una somma da euro 500 ad euro 3.000.

L'assicurazione - Il ministero dell'Interno e con quello dello sviluppo economico, avvierà un'istruttoria per verificare se sarà necessario introdurre l'obbligo assicurativo per la responsabilità civile contro i danni a terzi anche in relazione alla circolazione dei monopattini elettrici.

Le nuove regole per gli automobilisti
Subito operative le modifiche al Codice della strada, che potrebbero limitare i comportamenti scorretti degli automobilisti. Cambiano ad esempio gli obblighi di precedenza nei confronti dei pedoni che attraversano le strisce. Bisognerà fermarsi e far passare non solo chi è già iniziato ad attraversare ma anche chi è in procinto di farlo.

Un raddoppio delle multe è poi previsto per chi getta in strada oggetti o rifiuti: in particolare la multa sarà da un minimo di 216 a 866 euro per chi viene sorpreso a buttare rifiuti da auto ferme o in movimento (prima la sanzione era di 108-433 euro) mentre chi getta dal finestrino un mozzicone o una cartaccia mentre procede con la vettura dovrà pagare tra i 56 e i 204 euro contro i 26-102 euro precedenti.

Occhio poi a portare in moto una persona senza casco. Viene introdotta la responsabilità del conducente per il mancato utilizzo del casco da parte di chi viene trasportato indipendentemente dall'età.

Viene poi estesa a tablet, pc portatili e a qualsiasi altro dispositivo che fa allontanare le mani dal volante la multa ora prevista per chi usa il telefonino mentre guida.

Sarà poi possibile effettuare servizio taxi anche con motocicli e velocipedi, eventualità attualmente prevista solo per le autovetture. I Comuni potranno normare i servizi con conducente.

Dal gennaio 2022 le persone con disabilità potranno parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu quando non c'è disponibilità nei posti riservati.

Introdotti nel Codice anche 'stalli rosa' per le donne in gravidanza e i genitori con i figli fino a due anni di età con sanzioni per chi occupa i parcheggi senza autorizzazione (da 80 a 328 euro per i veicoli a due ruote e da 165 ad euro 660 gli altri).

Aumentano gli importi per chi usufruisce di aree di sosta per persone disabili senza averne titolo: da 168 a 672 euro contro 87-344 euro della legislazione previgente. Parcheggiare è vietato anche negli spazi riservati a sosta, fermata e ricarica dei veicoli elettrici.

È inoltre vietata sulle strade e sui veicoli qualsiasi forma di pubblicità il cui contenuto proponga messaggi sessisti o violenti o stereotipi di genere offensivi o messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell'appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all'orientamento sessuale, all'identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche. La violazione del divieto comporta la revoca dell'autorizzazione e l'immediata rimozione della pubblicità.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©