Professione e Mercato

K&L Gates con Securitas nell'acquisizione da €3,2 miliardi di Stanley Security

Francesco Carloni, Allen Bachman
Francesco Carloni, Allen Bachman

K&L Gates ha assistito Securitas, società svedese quotata alla borsa di Stoccolma e attiva nel settore della sicurezza, nell'acquisizione del ramo di azienda di Stanley Black & Decker relativo alla sicurezza elettronica ("Stanley Security"), per un valore complessivo di €3,2 miliardi.

Securitas è stata assistita in relazione agli aspetti di merger control da un team internazionale antitrust, competition & trade regulation di K&L Gates composto, tra gli altri, dagli avvocati Francesco Carloni (Partner, Bruxelles-Milano, in foto a sinistra), Allen Bachman, (Partner, Washington DC, in foto a destra), Kenneth Knox, (Counsel, Washington DC), Michal Kocon (Senior Associate, Londra), Nicolas Hipp (Associate, Bruxelles), Stefano Prinzivalli Castelli (Associate, Bruxelles) e Vittoriana Todisco (Associate, Bruxelles).RBB Economics - sedi di Bruxelles e Londra con il Partner Francesco Rosati - ha assistito K&L Gates e Securitas in relazione agli aspetti economici della notifica.

L'acquisizione è stata notificata e autorizzata senza condizioni in Unione Europea e globalmente. Con riferimento all'Unione Europea, la notifica è stata depositata il 18 marzo 2022 e successivamente ritirata in data 11 aprile 2022, per consentire alla Commissione Europea un'analisi più approfondita dell'acquisizione. Il ritiro della notifica, con deposito di una successiva notifica, sta trovando sempre più applicazione nei procedimenti di merger control - peraltro prassi consolidata nella forma del pull&refile nei procedimenti dinanzi al Federal Trade Commission negli USA - in ragione delle efficienze derivanti dal maggior tempo a disposizione della Commissione Europea, soggetta ai termini di legge previsti dalla Fase 1. Questo approccio consente maggiore flessibilità all'acquirente e alla Commissione Europea. L'acquisizione è stata notificata nuovamente in data 10 giugno 2022, ottenendo formale autorizzazione, senza condizioni, il 13 luglio 2022.

L'acquisizione è stata inoltre notificata ai sensi delle normative nazionali in materia di foreign direct investment, con l'assistenza di un team internazionale antitrust, competition & trade regulation di K&L Gates composto, tra gli altri, dagli avvocati Philip Torbøl, Partner Bruxelles, con Alessandro Di Mario, (Counsel, Bruxelles e Milano), Miguel Caramello Alvarez (Counsel, Bruxelles).

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©