Professione e Mercato

Zerynth chiude il round da 5,3 milioni di euro guidato da United Ventures: tutti gli advisor

Giulia Bianchi Frangipane
Giulia Bianchi Frangipane

BonelliErede ha assistito United Ventures, gestore italiano di Venture Capital specializzato in investimenti in startup tecnologiche, nella guida del round di investimento da 5,3 milioni di euro a favore di Zerynth, startup italiana e spin-off dell'Università di Pisa, che supporta le aziende nella digitalizzazione dei processi produttivi e nello sviluppo di prodotti industriali connessi attraverso soluzioni di Industrial IoT, assistito nell'operazione dallo studio legale ADVANT Nctm, lo studio Del Guerra e lo studio Bonadio.

L'aumento di capitale, che si attesta come uno dei più grandi round in Italia in ambito Industrial IoT, servirà a supportare per il prossimo triennio il processo di espansione nazionale e internazionale della società. Le risorse saranno inoltre investite per assumere nuovi talenti e rafforzare il team, così da sostenere lo sviluppo e il potenziamento del prodotto, anche attraverso l'introduzione di nuove funzionalità e l'ampliamento del set di app Industrial IoT sfruttando le opportunità delle tecnologie IoT e AI; infine, parte delle risorse saranno dedicate a realizzare nuove partnership strategiche con i principali player in ambito industriale.

L'operazione fa seguito al round di 2 milioni del 2020 del fondo Vertis Venture 3 Tech Transfer e vede la partecipazione di un pool di selezionati investitori e business angel italiani e internazionali, tra cui Vertis SGR con Venture Factory tramite il Fondo VV3TT, LIFTT e CDP Venture Capital con il Comparto IndustryTech del Fondo Corporate Partners.

BonelliErede ha assistito United Ventures con un team guidato dalla partner Giulia Bianchi Frangipane, membro del Focus Team Innovazione e Trasformazione Digitale e responsabile della practice Startup e Venture Capital, coadiuvata dalla senior associate Elena Tellini e dall'associate Alberto Corsello.

ADVANT Nctm ha affiancato Vertis SGR e Zerynth con un team guidato dalla salary partner Alessia Trevisan coadiuvata dall'associate Lorenzo Balestreri.

L'avvocato Nicolò Del Guerra (per tutti gli aspetti contrattuali e societari) e l'avvocato Gabriele Bonadio (per i profili legal tech) hanno assistito i Founder in tutti gli step del round di investimento.

Lo studio notarile ZNR notai ha supportato l'operazione con un team composto da Federico Mottola Lucano, Susanna Schneider e Camilla Tolasi.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©