Penale

Sospeso l’ordine di carcerazione se la pena residua non supera il limite dei tre anni

di Giuseppe Amato

A norma dell'articolo 656, comma 10, del Cpp, il pubblico ministero che cura l'esecuzione delle pene detentive, è tenuto a sospendere l'esecuzione dell'ordine di carcerazione, trasmettendo gli atti al tribunale di sorveglianza, se la residua pena da espiare, determinata ai sensi dell'articolo 656, comma 4-bis, del Cpp, non supera i limiti indicati dal comma 5 dello stesso articolo. Lo dice la Cassazione con la sentenza n. 46562 del 10 ottobre scorso. A tal riguardo - proseguono i giudici penali della...