Professione e Mercato

DLA Piper, Linklaters, EY e Ammlex al fianco di Hines e Blue Noble per l'espansione della piattaforma student housing in Bovisa

Il piano prevede la realizzazione di due immobili che richiederanno tre anni di cantierizzazione per essere completati entro il 2025

Agostino Papa, Francesco Macrì e Alessandro Padula
Agostino Papa, Francesco Macrì e Alessandro Padula

Il fondo Student 2 gestito da Antirion SGR, e investito da Hines e da Blue Noble, ha finalizzato un investimento da oltre 80 milioni di Euro per la realizzazione di un nuovo studentato che si sviluppa nel cuore del polo universitario del Politecnico di Milano in zona Bovisa.

Il progetto verrà realizzato su un terreno al momento libero, con una superficie complessiva di circa 45.000 metri quadrati. Il piano prevede la realizzazione di due immobili che richiederanno tre anni di cantierizzazione per essere completati entro il 2025. Un edificio disporrà di circa 250 posti letto affittati a canoni calmierati. La seconda struttura, con canoni a libero mercato, potrà ospitare oltre 300 studenti che avranno a disposizione ampie unità abitative. Gli immobili verranno realizzati in linea con i più elevati standard internazionali di sostenibilità ed efficienza energetica, con l'obiettivo di raggiungere il target LEED Gold.

DLA Piper ha assistito il Cliente con un team multidisciplinare coordinato dal partner Agostino Papa e guidato dall'avvocato Edoardo Campo, composto dall'avvocato Antonio Castellana Soldano, da Matteo Ferettini e da Luisa De Simone per gli aspetti legati alla strutturazione dell'operazione, all'istituzione del fondo e ai rapporti con Antirion SGR S.p.A. e con la joint venture; il partner Giampiero Priori e l'avvocato Flavia Pertica hanno curato i profili banking dell'operazione.

LINKLATERS ha assistito il Cliente negli aspetti civilistici della due diligence e della negoziazione della documentazione contrattuale con un team guidato dal partner Franceso De Blasio e coordinato dal managing associate Francesco Macrì.

EY ha assistito il Cliente nella negoziazione degli aspetti fiscali con il venditore, nella fase di due diligence e nella strutturazione dell'operazione, con un team cross border coordinato dal partner Alessandro Padula. Il team italiano di EY è stato guidato dai senior manager Mario Naydenov e Aurelio Pensabene, coadiuvati da Alessandra Bramanti. Il team di EY Lussemburgo, coordinato dal partner Dietmar Klos coadiuvato dal director Gergely Szatmari, ha assistito Hines per gli aspetti fiscali di diritto lussemburghese relativi all'operazione.

AMMLEX ha assistito il Cliente relativamente alla due diligence amministrativa e ai connessi profili dell'operazione con il partner Ada Lucia De Cesaris e il senior associate Riccardo Villa.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©