Responsabilità

Il danno da trasfusione viene risarcito solo dalla comparsa dei sintomi

di Maurizio Hazan

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Il ristoro non scatta dal contagio, né si cumula con l’indennizzo ex legge 210/92

Il danno patito per aver contratto un virus a seguito di una emotrasfusione con sangue infetto va risarcito non dal momento del contagio ma da quello – che potrebbe essere anche di molto successivo – in cui l’agente patogeno si sia effettivamente rivelato con manifestazioni sintomatiche tali da incidere sulla qualità della vita del danneggiato. È questo il principio affermato dalla Cassazione con la sentenza 25887 del 2 settembre 2022 , che cassa la decisione con cui la Corte d’appello di Firenze...