Amministrativo

Lo straniero può avere la cittadinanza italiana solo se è affidabile e rispetta le regole

di Pietro Alessio Palumbo

Ampio il potere discrezionale dell'amministrazione e diametralmente assai ristretto il potere di controllo del giudice

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La concessione della cittadinanza italiana è, e deve rappresentare, il "suggello" sul piano giuridico di un processo di integrazione che nei fatti sia già stato portato a compimento. È la formalizzazione di una preesistente situazione di "cittadinanza sostanziale" che giustifica l'attribuzione di uno status giuridico: la concessione costituisce l'effetto della compiuta appartenenza alla comunità nazionale e non causa della stessa. Con tale bussola interpretativa il Tar Lazio-Roma (sentenza 4280/2022...