Comunitario e Internazionale

Roma e Bruxelles divise da 72 infrazioni

di Chiara Bussi

Solo ad aprile si saprà se la Commissione Ue intende aprire una procedura di infrazione contro l’Italia per debito eccessivo. Conti pubblici a parte, però, il nostro Paese è già un sorvegliato speciale su 72 dossier, dall’ambiente agli aiuti di Stato, passando per gli appalti e la tutela dei consumatori. Tante sono, infatti, le procedure di infrazione a suo carico secondo l’ultima fotografia mensile scattata da Bruxelles a metà febbraio. Tra i big fa meglio solo la Gran Bretagna, con 63 dossier aperti...