Professione e Mercato

Edoardo Tamagnone nel CdA del Museo Nazionale dell'Automobile di Torino

La nomina rinnova l'impegno costante nei confronti del territorio da parte dell'avvocato Tamagnone, già assessore alla cultura della Città di Santena e componente del board di altre importanti realtà culturali piemontesi, come l'Istituto Universitario di Studi Europei, il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia e la Fondazione Camillo Cavour che gestisce il Memoriale Cavour di Santena.

L'avvocato Edoardo Tamagnone, fondatore dello Studio Legale Tamagnone Di Marco, è stato nominato membro del Consiglio di Amministrazione del Museo Nazionale dell'Automobile di Torino, eccellenza culturale di rilevanza europea.

La nomina rinnova l'impegno costante nei confronti del territorio da parte dell'avvocato Tamagnone, già assessore alla cultura della Città di Santena e componente del board di altre importanti realtà culturali piemontesi, come l'Istituto Universitario di Studi Europei, il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia e la Fondazione Camillo Cavour che gestisce il Memoriale Cavour di Santena.

L'intenzione di Tamagnone è quella di rendere il Museo dell'Automobile di Torino un mezzo di promozione anche delle altre eccellenze piemontesi: "Il Museo dell'Automobile di Torino potrebbe in futuro creare delle sinergie con il territorio", ha dichiarato. "Sarebbe interessante creare un sistema che colleghi le residenze Sabaude o i parchi storici piemontesi con il museo. Penso a percorsi ed esposizioni diffuse, ad un itinerario che parte dal Museo con destinazione le colline torinesi le Langhe e il Monferrato".

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©