Professione e Mercato

A&A vince a tutela del Parco Bracciano – Martignano

In breve

La Suprema Corte ha rigettato il ricorso e ha riconosciuto il potere e il dovere delle Amministrazioni Pubbliche di intervenire per l'interruzione del prelievo a tutela del lago e dell'ecosistema circostante, siti di interesse ambientale, ritenuto preminente.


A&A, informa una nota dello studio, ha assistito il Parco Naturale Regionale di Bracciano – Martignano, compreso nell'ampio sistema vulcanico dei monti Sabatini e su un territorio di circa 170 km², fra le province di Roma e Viterbo, nel giudizio promosso dinanzi alla Corte di Cassazione da Acea Ato 2 S.p.A., gestore del servizio idrico di Roma e provincia, per l'impugnazione della sentenza del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche che confermava la legittimità della sospensione delle captazioni dal lago di Bracciano per il superamento del limite di salvaguardia. La Suprema Corte ha rigettato il ricorso e ha riconosciuto il potere e il dovere delle Amministrazioni Pubbliche di intervenire per l'interruzione del prelievo a tutela del lago e dell'ecosistema circostante, siti di interesse ambientale, ritenuto preminente.

La vicenda è stata seguita dall'associate Maria Laviensi della sede di Roma.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento puntuale su tutte le novità utili per la tua professione.
Una bussola indispensabile per affrontare serenamente la giornata professionale.