Lavoro

Al lavoratore sanzionato disciplinarmente va sempre riconosciuta la possibilità di piena esplicazione del diritto di difesa

di Francesca Paris*

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Corte di Cassazione - Sezione Lavoro n. 19846 del 22 settembre 2020: va sempre riconosciuta al lavoratore sanzionato disciplinarmente la possibilità di piena esplicazione del diritto di difesa.


La Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 19846 del 22 settembre 2020, ha ampliato il diritto di difesa del lavoratore in caso di contestazione disciplinare precisando che il lavoratore ha sempre diritto all'audizione orale, anche qualora la relativa richiesta sia stata avanzata dopo la formulazione delle giustificazioni per iscritto.

Che cosa comporta questo per il datore di lavoro?

L'art. 7, comma 2, L. n. 300/...