Amministrativo

Alla Consulta il requisito «discriminatorio» per la selezione degli insegnanti nelle scuole statali estere

di Andrea Alberto Moramarco

La Corte costituzionale dovrà decidere se è legittima o meno la previsione del requisito del possesso della residenza da almeno un anno nel paese ospitante, inserita nei bandi di concorso per la selezione dei docenti di scuole italiane all'estero. A richiedere l'intervento della Consulta è il Tar Lazio che, con la sentenza n. 11419/2019, ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell'articolo 31, comma 2, del Dlgs 64/2017.

La questione - Il giudizio da cui trae origine la controversia riguarda...