Penale

Alle Sezioni unite il nodo sul sequestro delle somme giacenti sul conto come prezzo del reato

di Giampaolo Piagnerelli

In breve

La difficoltà sta nel separare le somme derivanti dal reato da quelle lecite (a dire dell'indagato)

Le Sezioni unite dovranno stabilire se il sequestro delle somme giacenti sul conto corrente debba essere sempre qualificato come finalizzato alla confisca diretta del prezzo del reato, anche nel caso in cui l'interessato provi che il denaro derivi da un titolo lecito. Questo in estrema sintesi il contenuto dell'ordinanza della Cassazione n. 7021/21.

La vicenda. Venendo ai fatti il tribunale della libertà di Salerno, in parziale accoglimento della richiesta di riesame, ha confermato il decreto di sequestro...