Amministrativo

Appalti: non c'è esclusione automatica del raggruppamento temporaneo per fallimento di una delle imprese

di Paola Rossi

Non si trova in una posizione illegittima il raggruppamento di imprese, se dopo la prequalificazione e al momento della presentazione delle offerte, risultino modificate al suo interno le posizioni soggettive, comprese variazioni delle quote di partecipazione. A meno che tali variazioni siano strumentalmente mirate a garantire una qualificazione, che non esisteva in capo al raggruppamento sin dall'origine. Così il Tar Brescia con la sentenza n. 167/2017 ha chiarito quali variazioni possono verificarsi...