Famiglia

Assegno divorzile: la Cassazione ritorna sul concetto di indipendenza economica

di Valeria Cianciolo

In breve

Nonostante la chiarezza del dato normativo, i criteri finalizzati all'accertamento del diritto all'assegno divorzile e alla sua quantificazione continuano a impegnare la giurisprudenza, e le due ordinanze rese dalla I Sezione della Cassazione il 9 agosto 2021 n. 22499 e n. 22537, ne sono una chiara dimostrazione

L’articolo 5, 6° comma, della legge n. 898 dell’1° dicembre 1970, riformulato nel 1987 con la legge n. 74, attribuisce al giudice il potere di effettuare, al momento del divorzio, una ridistribuzione della ricchezza fra i coniugi a favore di quello più debole ed in forma di contribuzione periodica al suo mantenimento, a condizione che il beneficiario non abbia mezzi adeguati o comunque, non sia in grado di procurarseli per ragioni oggettive. La determinazione dell’assegno deve avvenire considerando...