Società

Aumentano le richieste di uscita dai debiti di consumatori e mini-imprese

di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

In breve

Crisi economica e norme più favorevoli fanno crescere le domande: più del 10% da chi non ha nulla

Aumentano le richieste di uscita dalle crisi debitorie presentate da consumatori, professionisti e piccoli imprenditori. E arrivano anche le prime domande di chi non ha nulla da offrire ai creditori. Sono gli “incapienti” che, dal 25 dicembre scorso, possono chiedere (una volta nella vita e se “meritevoli”) di cancellare i debiti non più sostenibili ed evitare di cadere nelle mani di usurai e strozzini, come già sta avvenendo.

Sono le indicazioni che arrivano dagli organismi di composizione della ...