Professione e Mercato

Avvocati: contributi minimi 2024 entro il 28 febbraio

La Cassa informa che dal 22 febbraio sarà possibile generare e stampare i moduli di pagamento per le scadenze previste direttamente dalla propria area personale

di Marina Crisafi

Dal 22 febbraio 2024 sarà possibile generare e stampare i moduli di pagamento dei contributi minimi 2024, per le scadenze previste, collegandosi al sito della Cassa Forense. Lo rende noto l’ente previdenziale degli avvocati in vista dell’imminente scadenza della prima rata dei contributi minimi (prevista per il prossimo 28 febbraio). 

Contributi minimi obbligatori

Delle quattro rate dei contributi minimi obbligatori, le prime tre, spiega la Cassa, a titolo di acconto, “saranno calcolate sulla base della contribuzione dell’anno 2023 non rivalutata”, mentre la quarta rata, il 30 settembre, verrà determinata a saldo, includerà la rivalutazione ISTAT (+5,4%) e sarà comprensiva altresì del conguaglio del contributo soggettivo minimo e del contributo di maternità.

I moduli di pagamento dei contributi

Per scaricare i moduli di pagamento dei contributi minimi 2024, ricorda infine l’ente, basta collegarsi al sito istituzionale ed accedere alla propria area personale, tramite la sezione “Accessi riservati/posizione personale” utilizzando i codici personali Pin e Meccanografico.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©