Società

Codice della crisi rinviato a maggio 2022 mentre l’allerta slitta al 2024

di Giovanni Negri

In breve

Le proroghe sono previste dalla bozza di Dl che dorvebbe andare giovedì 5 agosto in Consiglio dei ministri

Slittamento a maggio 2022 del Codice della crisi d’impresa, al 1° gennaio 2024 dell’allerta, immediata entrata in vigore di una nuova forma di composizione negoziata, concordato semplificato liquidatorio con omologazione, ma senza voto dei creditori. Sono queste le principali novità della bozza di decreto legge, della quale ancora si discute in queste ore tra i ministeri della Giustizia, dello Sviluppo economico e dell’Economia e delle Finanze. Il testo è previsto all’esame del Consiglio dei ministri...