Civile

Crisi d’impresa, il curatore non diventa esperto nella composizione negoziata

di Giovanni Negri

Le linee guida del ministero della Giustizia sulle precedenti esperienze di ristrutturazione. Critiche di Unione giovani dottori commercialisti e Associazione Adc

Devono essere almeno due gli incarichi e le prestazioni rilevanti nel campo della ristrutturazione aziendale perché il dottore commercialista o l’avvocato possa essere iscritto nell’elenco degli esperti nella nuova procedura di composizione negoziata della crisi d’impresa. Inoltre, quanto a tipologia di incarichi, si può andare dal commissario giudiziale all’advisor, declinato in varie figure, ma non è considerato sufficiente l’incarico di curatore. A chiarirlo è una circolare del ministero della...