Civile

Covid19: esclusione della responsabilità del debitore e mediazione obbligatoria

di Sonia Reguzzoni*

In breve

Con il comma 6 bis dell'art. 3 D.l. 6/2020, è stata prevista l'esclusione della responsabilità del debitore, ai sensi e per gli effetti degli articoli 1218 e 1223 c.c., anche relativamente all'applicazione di eventuali decadenze o penali connesse a ritardati o omessi adempimenti e, con il successivo comma 6-ter, è stata introdotta una nuova ipotesi di mediazione obbligatoria nelle controversie in materia di obbligazioni contrattuali originate dal rispetto delle misure di contenimento disposte durante l'emergenza epidemiologica da COVID

L'emergenza epidemiologica e i conseguenti provvedimenti adottati dal Governo al fine di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, validi per tutto il territorio nazionale, hanno inciso profondamente sui rapporti commerciali e privatistici.

Ecco quindi che con l'introduzione dei commi 6 bis e 6 ter all'art. 3 del D.L. del 23 febbraio 2020, recante l'attuazione delle misure di contenimento dell'emergenza epidemiologica, il legislatore ha voluto alleggerire il carico pendente sul debitore...