Immobili

Criteri riparto spese rivisti all’unanimità con il «sì» anche fuori assemblea

di Augusto Cirla

I criteri di riparto delle spese condominiali previsti dalla legge possono essere derogati da una diversa convenzione, sia essa contenuta in un regolamento di natura contrattuale, oppure approvata con il consenso di tutti i condomini. Fatta forse eccezione, però, per quei complessi condominiali con un numero limitato di partecipanti, è difficile che l’assemblea riesca a vedere la presenza di tutti i condomini; tanto che è poco probabile raggiungere l’unanimità dei consensi per modificare il criterio...