Responsabilità

Danno tanatologico, danno terminale e danno catastrofale nella più recente giurisprudenza di legittimità

di Gabriele Chiarini

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Nate per designare univocamente una specifica tipologia di danno , in realtà queste novelle "categorie dogmatiche" appaiono tutt'altro che perspicue, tanto che probabilmente hanno creato più problemi di quelli che avrebbero inteso risolvere


Quando si parla di danno da morte, vengono in rilievo – e, talvolta, si sovrappongono – concetti quali "danno tanatologico", "danno terminale", "danno catastrofale", che rimandano tutti, in un modo o nell'altro, alle conseguenze pregiudizievoli conseguenti al decesso di una persona, ma sono spesso oggetto di confusione o fraintendimento.

Nate per designare univocamente una specifica tipologia di danno (più o meno risarcibile, lo vedremo tra poco), in realtà queste novelle "categorie dogmatiche...