Penale

Detenzione inumana se nello spazio vivibile della cella è calcolato il letto a castello

di Paola Rossi

In breve

Le sezioni Unite chiariscono l'impatto negativo di mobili non facilmente amovibili sull'area di movimento dei detenuti

In ordine all'individuazione dello spazio minimo vivibile all'interno di una cella la giurisprudenza ha oscillato sulla rilevanza della superficie materialmente calpestabile oppure di quella che comunque consenta il movimento. Tra queste due nozioni rappresentative di altrettanti filoni giurisprudenziali di legittimità si impone la fissazione di un criterio univoco. Da cui l'intervento attuale delle sezioni Unite penali della Corte di cassazione attraverso la sentenza n. 6551/2021.

La Cassazione respinge...