Professione e Mercato

DLA Piper con Prelios SGR nell'accordo per lo sviluppo e la vendita di un progetto logistico da 300 milioni a Verona

In breve

Il parco logistico sarà sviluppato in diverse fasi: la prima fase, per la quale è previsto un investimento di 120 milioni di Euro, porterà alla realizzazione di quattro edifici su una superficie di 200.000 metri quadrati entro il 2023; la seconda fase prevederà un ulteriore investimento fino a 180 milioni di Euro. Il valore complessivo del progetto è di circa 300 milioni di euro.

Prelios SGR, società di gestione del risparmio del Gruppo Prelios, ha finalizzato, attraverso il Fondo Logistica, partecipato da una pluralità di investitori professionali, la sottoscrizione di un accordo per lo sviluppo e la successiva vendita di un parco logistico situato a Vigasio (Verona) a un fondo di investimento alternativo italiano immobiliare riservato di tipo chiuso ("FIA") di nuova costituzione. Tale FIA, denominato Fondo Vicus I, sarà gestito dalla stessa Prelios SGR e sottoscritto da Hines in qualità di investitore e da un importante player internazionale di private equity.

L'area di Vigasio ricopre un ruolo chiave per la logistica, caratterizzandosi per la presenza di importanti tenant internazionali e rappresentando uno snodo strategico nei collegamenti tra Italia e Nord Europa (Germania e Austria), lungo la A22 Autostrada del Brennero.

Il parco logistico sarà sviluppato in diverse fasi: la prima fase, per la quale è previsto un investimento di 120 milioni di Euro, porterà alla realizzazione di quattro edifici su una superficie di 200.000 metri quadrati entro il 2023; la seconda fase prevederà un ulteriore investimento fino a 180 milioni di Euro. Il valore complessivo del progetto è di circa 300 milioni di euro.

Il Fondo Logistica è stato assistito da DLA Piper con un team multidisciplinare guidato dal partner Filippo Cecchetti e composto dagli avvocati Giulia Minetti Floccari e Gregorio Calabresi per i profili civilistici, dalla partner Carmen Chierchia e dall'avvocato Viviana De Napoli per i profili urbanistici, dalla partner Valentina Marengo e dall'avvocato Chiara Sciaraffa per l'attività di construction, dal partner Andrea Di Dio e da Federico D'Amelio per i profili fiscali, dal partner Giovanni Ragnoni e dall'avvocato Gianfranco Giorgio per i profili finanziari.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©