Giustizia

Docenti e magistrati divisi su norme antirave e reati ostativi

di Giovanni Negri

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Attesa la pronuncia della Corte costituzionale dopo il decreto legge

Le prime mosse del Governo in materia di giustizia dividono e fanno discutere non solo le forze politiche, ma anche accademia, magistratura e avvocatura. Con posizioni non sempre coincidenti tra le varie associazioni e gruppi organizzati, con sintonie inedite e rotture inaspettate. Il tutto mentre la Corte costituzionale l’8 ottobre si pronuncerà sul nuovo assetto dell’ergastolo ostativo. Tre le strade a disposizione: un nuovo rinvio della decisione, per verificare, a decreto legge convertito, la...