Amministrativo

Giudicato di annullamento: riedizione del potere solo nel rispetto del principio dell'"one shot temperato"

di Pietro Alessio Palumbo

Il Consiglio di Stato con la sentenza n. 3480 ritorna sull'onere della Pa di esaminare la "pratica" una sola volta

In applicazione del principio del cosiddetto “one shot temperato”, per evitare che l'amministrazione possa riprovvedere per un numero infinito di volte a ogni annullamento in sede giurisdizionale, è dovere della stessa Pa riesaminare una seconda volta l'affare nella sua “interezza”; sollevando tutte le questioni rilevanti, con definitiva preclusione per l'avvenire, e, in sostanza, di tornare a decidere sfavorevolmente per il privato. Tale principio – ha evidenziato il Consiglio di Stato (sentenza...