Immobili

Il decoro architettonico prescinde dal pregio

di Annarita D’Ambrosio

In breve

Viene censurato l'opera che riflette in modo disarmonico lo stabile

Il danno al decoro dello stabile prescinde dalle considerazioni relative al pregio artistico dello stesso e persiste anche qualora ci siano stati precedenti interventi contro i quali non sia stata sollevata la violazione. È quanto in estrema sintesi conferma la sentenza della Cassazione 14598/2021.

A rivolgersi alla Suprema corte l'affittuaria...