Cassazione in un minuto

Il deposito delle principali sentenze del giorno

Il 27 gennaio focus su lavoro, processo penale e reati edilizi

CIVILE

NOTIFICHE - Cassazione n. 2480
Prima di dichiarare l'irreperibilità assoluta è necessario effettuare le ricerche del destinatario anche in un immobile dichiarato inagibile.

LICENZIAMENTI - Cassazione n. 2518
Non è licenziabile il dipendente della metropolitana che abbia una colluttazione con un soggetto che cerchi di far entrare due soggetti sprovvisti di biglietto;

PROCESSO TRIBUTARIO - Cassazione n. 2541
Niente contraddittorio endoprocedimentale nell'accertamento con adesione.

CATASTO - Cassazione n. 2551
La cabina di trasformazione elettrica deve essere accatastata come E;

RESPONSABILITA' E RISARCIMENTO - Cassazione n. 2576
Non è stato riconosciuto il danno provocato dal cane al guinzaglio in quanto non è stato dimostrato il nesso di causalità.

PENALE

REATI EDILIZI - Cassazione n. 3476
Il permesso di costruire è validamente rilasciato se richiesto da tutti i comproprietari.

PROCESSO PENALE - Cassazione n. 3481
Sequestro probatorio, nei processi tributari l'entità del debito fiscale non integra in sé l'elemento del periculum in mora.

REATI TRIBUTARI - Cassazione n. 3477
Commette evasione Iva e accise chi rivende a prezzi agevolati il carburante non destinato a soggetti agevolati,

REATI EDILIZI - Cassazione n. 3482
No all'esecuzione dell'ordine di demolizione in casi dove si registra un basso reddito e alcuni componenti del nucleo familiare sono affetti da gravi malattie e, inoltre risultino richieste di assegnazione di alloggi popolari andate a vuoto.

TRUFFA - Cassazione n. 3489
Scatta il reato di truffa vessatoria e non quello di estorsione per il falso guaritore che si fa pagare.

PROCESSO PENALE - Cassazione n. 3534
L'individuazione in base alla legge e non alle determinazioni dell'ufficio giudiziario del giudice naturale è considerata garanzia di imparzialità. La nomina del giudice deve derivare da meccanismi precostituiti e non in base ad arbitraria scelta dell'ufficio.

REATI - Cassazione n. 3514
Non commette il reato di ricettazione chi sapendo della provenienza illecita del quadro di cui ha il possesso lo consegna alla polizia, anche se mente sulla sua consapevole conoscenza dell'origine illecita.